A Ferrara

lato-duomo-ferraraa-ferrara-soffittoIeri, con l’UTE gita a Ferrara,: una città dalla lunga gloriosa storia, legata principalmente alla dinastia degli Estensi, che hanno costruito, ampliato e abbellito la città che li ha visti governare per molti secoli.  Dopo un piacevole viaggio in pullman, eccoci davanti al castello della città: costruzione imponente e ben conservata (anche per le cure che gli hanno riservato i ferraresi), cui  le acque del fossato,   che lo circondano, donano un grande fascino. I saloni interni conservano affreschi notevolissimi e soffitti a cassettoni splendidi.

I palazzi solenni  del centro storico testimoniano un passato di grande splendore; le viuzze del ghetto ricordano il contributo che gli ebrei hanno dato allo sviluppo economico e culturale della città e lungo le vie cittadine pare di rivedere i ragazzi in bicicletta in una  scena del film “Il giardino dei Finzi Contini”

In una giornata che prometteva condizioni climatiche poco rassicuranti, abbiamo invece potuto goderci la città senza dover aprire gli ombrelli che ognuno aveva portato con sè; la pioggia ci ha accompagnato solo durante le ore di viaggio in pullman: qualcuno  deve aver pregato per noi…

2 pensieri riguardo “A Ferrara”

  1. Confermo quanto asserito, giornata molto interessante dal punto di vista culturale, inoltre non sono mancati scambi di opinioni che hanno permesso una conoscenza più approfondita nel gruppo. Per nulla faticosa fisicamente. Uscite da riproporre. Grazie a chi lavora dietro le quinte.

    1. Grazie a te, Dolores, per questo tuo commento. I tuoi ringraziamenti verranno riferiti a chi di dovere. Hai ragione, queste occasioni sono utilissime per conoscerci meglio tra noi e anche per scambiarci opinioni su quanto l’UTE ci propone o su quanto possiamo noi stessi proporre per il futuro. A venerdì per augurarci “Buona estate”. Ciao!
      Diana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *